fbpx
Stiamo caricando

Giacomino e Mammà

Teatro Bonci

A proposito di questo spettacolo

«Se non ci fossero state le mamme, non sarebbe esistito Freud perché i padri non si sarebbero mai stesi su un divano per parlare con uno psicologo».
La madre ottantaduenne di Giacomino è un po’ diversa dallo stereotipo della mammà napoletana: senza mai smettere di amare il figlio, riesce a conservare una grande ironia.

Giacomino, cinquantenne, deve vendere l’appartamento di famiglia in cui lei vive: ha perso il lavoro e si ritrova indebitato per star dietro ai desideri di consumo della moglie e dei figli adolescenti.
La vendita potrebbe aiutarlo a rimettersi in sesto, ma… mammà non è affatto d’accordo!
Lei adesso ha finalmente un fidanzato – un simpatico sessantenne anarco-pensionato – e non vuole certamente andare a vivere con il figlio e la sua famiglia, nella stanza che era della donna delle pulizie.

Il momento di difficoltà diventa l’occasione per mettere a confronto due vite e far affiorare l’amore che li lega, mentre si ride parlando di cucina e della capacità di vivere inseguendo i propri sogni o le rate degli acquisti.
Tra saggezza, parolacce, incomprensioni e momenti di autentica e profonda commozione si scopre che a un certo punto della vita non si possono più dire le cose importanti.

Enrico Ianniello si confronta con un nuovo fulminante esempio di drammaturgia iberica, reinventandolo alle latitudini napoletane: lo spettacolo è tratto da Conversaciones con mamà, il pluripremiato film dello sceneggiatore e regista argentino Santiago Carlos Ovès, successivamente adattato per le scene internazionali dal drammaturgo catalano Jordi Galceran (l’autore de Il metodo Gronholm).

In scena con Ianniello, una delle figure più amate della scena napoletana e italiana – interprete per Eduardo e De Simone, musa di Ruccello e attrice preferita della Wertmuller – alla sua prima collaborazione con Teatri Uniti: Isa Danieli.
«Lei porta in dote un tale capitale di densità teatrale, bellezza, ironia, umanità, commozione che è proprio la mammà che immaginavo» dichiara il regista.


Note:
“Se in Chiòve ci trovavamo all’ultimo piano di un immaginario condominio napoletano dei Quartieri Spagnoli, se in Giocatori c’eravamo spostati nello spazioso secondo piano – ricco solo di ricordi – che era la casa del Professore, il piccolo appartamento col terrazzino al primo piano di questo edificio drammaturgico è stavolta l’oggetto del desiderio attorno al quale ruota la vicenda del testo di Ovès e Galceran.”

Enrico Ianniello

Dati artistici

di Santiago Carlos Oves / Jordi Galceran
traduzione, adattamento e regia Enrico Ianniello
con Isa Danieli e Enrico Ianniello

scene e costumi Barbara Bessi
luci Lucio Sabatino
suono Daghi Rondanini
aiuto regia Costanza Boccardi
direzione tecnica Lello Becchimanzi
direzione di scena Gigi Gregorio Esposito
sarta Federica Del Gaudio
produzione Teatri Uniti

foto di scena Francesco Cataldo

Se ti piace Giacomino e Mammà ti suggeriamo anche:

Con il vostro irridente silenzio

Studio sulle lettere dalla prigionia e sul memoriale di Aldo Moro
dal 15/01/2022
al 16/01/2022
Teatro Bonci

Earthbound

ovvero le storie delle Camille
dal 24/02/2022
al 27/02/2022
Teatro Bonci
dal 17/03/2022
al 20/03/2022
Teatro Bonci
20/10/2021
Teatro Bonci
dal 28/10/2021
al 29/10/2021
Teatro Bonci